Salta al contenuto principale
x

I predatori più temibili per le api sono vespe e calabroni e, in alcune zone d'Italia, la tanto temuta Vespa velutina.

Per catturare questi famelici killer, è necessaria una lotta preventiva a partire dalla primavera, con l'uso di Tap Trap e un'esca zuccherina o agrodolce, come consigliato dalle nostre ricette.

Infatti è in questo periodo dell'anno che le regine fondatrici di queste specie escono dall'invernamento e volano alla ricerca di luoghi idonei per nidificare e fondare nuove colonie.

I predatori più temibili per le api sono vespe e calabroni e, in alcune zone d'Italia, la tanto temuta Vespa velutina.

Si tende a usare le trappole per vespe solo quando la frutta matura è sugli alberi: non è sufficiente.
Vespe e calabroni, infatti, sono golosi di fichi, mele, pere e quante altre sostanze zuccherine il nostro frutteto gli offre, ma quello che non sappiamo è che usare le trappole per vespe solo quando sulle piante la frutta è matura, è troppo tardi.

Le regine di velutina vanno in ibernazione a inizio inverno, molte delle quali già feconde, rifugiandosi in cavità protette, come cumuli di legname ad esempio, più facilmente in zone putride o umide, ed è proprio in primavera che escono dall’invernamento e cominciano a vagare fameliche: hanno bisogno di sostanze zuccherine (cercano polline, fiori…) per nutrirsi a dovere dopo mesi di sosta e recuperare le forze per iniziare la ricerca di luoghi adatti a costruire il nido per le future colonie.

COME SI USA TAP TRAP®

L'attrattiva visiva

La forma ed il colore giallo dI Tap Trap® sono stati pensati e scelti per trarre in inganno gli insetti cosi da poterli catturare riproducendo il più possibile la somiglianza ad un frutto maturo. 
Questo permette all'insetto di poter individuare la trappola da metri di distanza, anche nei periodi in cui sulla pianta non c'è ancora il fogliame.

 

TRAPPOLE PER VESPE: SI COMINCIA IN PRIMAVERA

Si tende a usare le trappole per vespe solo quando la frutta matura è sugli alberi: non è sufficiente.
Vespe e calabroni, infatti, sono golosi di fichi, mele, pere e quante altre sostanze zuccherine il nostro frutteto gli offre, ma quello che non sappiamo è che usare le trappole per vespe solo quando sulle piante la frutta è matura, è troppo tardi.

Vaso Trap® è una nuova trappola cromotropica per la cattura di insetti nocivi volanti; sempre realizzata nell'ottica del riciclo di contenitori facilmente reperibili. 

Vaso Trap® sfrutta i barattoli in vetro (no Bormioli) della capienza di 1kg utilizzati per invasare il miele.

Sfera Trap™ È un dispositivo cromotropico a colla “attract and kill”, utilizzabile per la cattura di varie specie di insetti volanti: moscerini, zanzare, mosche comuni, mosche dell’ulivo e della frutta, vespe, Vespa crabro (calabrone), Vespa velutina (calabrone asiatico), lepidotteri, ecc.

Sfera Trap non va utilizzata quando le piante sono in fioritura

Tap Trap® è una trappola ecologica per insetti volanti nocivi.
Ne esistono molte in commercio ma Tap Trap® è stata la prima a sfruttare una una vecchia tecnica contadina che prevede l’uso di bottiglie in plastica dell’acqua, modificate artigianalmente, in modo macchinoso e poco efficace. Con la sua praticità, Tap Trap® ha ha trasformato questa tecnica in una trappola per insetti professionale.

Iscriviti a Apiario

NOTIZIE DAL BLOG